Sostienici! Rivista-Impresa-Sociale-Logo-Mini
Fondata da CGM / Edita e realizzata da Iris Network
ISSN 2282-1694
Tempo di lettura: 
Argomento:  Impresa sociale
data:  10 novembre 2020

WIS 2020 - Ripensare i servizi di welfare

Redazione

WIS 2020 - Molti servizi alla persona sono stati sospesi o radicalmente riorganizzati in modo da garantire il distanziamento sociale. Superato un primo picco emergenziale, sono stati progressivamente riattivati, organizzati però in modo differente con l’obiettivo di contenere il rischio di contagio.


Storie di resilienza

Covid-19, molti servizi sociali, socio-sanitari ed educativi sono stati sospesi o radicalmente riorganizzati in modo da garantire il distanziamento sociale. Superato un primo picco emergenziale, i servizi sono stati progressivamente riattivati, organizzati però in modo differente con l’obiettivo di continuare a contenere il rischio di contagio. In un momento di nuova emergenza, quali cambiamenti si stanno dimostrando fruttuosi? E quali rimarranno, una volta superata la fase critica? E in che modo le trasformazioni dei servizi sociali, sanitari ed educativi stanno accelerando il processo di innovazione degli stessi?

 

 

A cura di Andrea Bernardoni | Legacoop Umbria – Legacoopsociali

Quali servizi di welfare nella complessità?
Christian Gretter | Cooperativa sociale Labirinto, PU

Innovare i servizi per i malati di Alzheimer
Roberto Mauri | Cooperativa sociale La Meridiana, MB

Conoscere per agire: l’importanza di un sistema informativo sociale
Fabio Rizzi | Cooperativa sociale Gea, PD

Il ruolo dei servizi territoriali durante e dopo la pandemia
Federica Roccisano | Consorzio Macramè, RC

In che modo il digitale può trasformare i servizi di welfare
Sara Vaghi | Cooperativa sociale Solaris, MB

Rivista-impresa-sociale- Redazione

Redazione

Tempo di lettura: 
Argomento:  Impresa sociale
data:  10 novembre 2020
Sostieni Impresa Sociale

Impresa Sociale è una risorsa totalmente gratuita a disposizione di studiosi e imprenditori sociali. Tutti gli articoli sono pubblicati con licenza Creative Commons e sono quindi liberamente riproducibili e riutilizzabili. Impresa Sociale vive grazie all’impegno degli autori e di chi a vario titolo collabora con la rivista e sostiene i costi di redazione grazie ai contributi che riesce a raccogliere.

Se credi in questo progetto, se leggere i contenuti di questo sito ti è stato utile per il tuo lavoro o per la tua formazione, puoi contribuire all’esistenza di Impresa Sociale con una donazione.