Sostienici! Rivista-Impresa-Sociale-Logo-Mini
Fondata da CGM / Edita e realizzata da Iris Network
ISSN 2282-1694
Numero 1 / 2022
impresa-sociale-1-2022

Numero 1 / 2022

Uno sguardo internazionale sull’impresa sociale: l’avanzamento delle priorità sociali nelle politiche europee, la diffusione di riferimenti all’economia sociale nelle politiche e nelle normative nei diversi continenti e i passi ancora da fare, il Social Economy Action Plan, l’impresa sociale di fronte all’innovazione e le esperienze dell’America Latina, delle sponde meridionali e orientali del Mediterraneo e dell’Africa subsahariana.

Indice

Introduzione

Sull’economia sociale nella dimensione globale

Gianluca Salvatori

L’impresa sociale: dalla teoria alle policy

Giulia Galera, Stefania Chiomento

Dal mondo

Esperienze dal mondo

Redazione

Le cooperative agricole familiari in Brasile

Leandro Pereira Morais, Miguel Juan Bacic

Economia solidale: due esperienze dall'America latina

Maura Viezzoli, Luigi Grando

Innovazione sociale: una via mediterranea?

Dario Carrera, Suheli Chrouda, Rosario Sapienza, Marco Traversi

L’ESS per il lavoro dignitoso nell’Africa subsahariana

Jürgen Schwettmann

In memoria

Ricordando Marco Maiello

Felice Scalvini

le immagini di questo numero sono di:
Edoardo Marconi
Oltre ad essere un mucchio di linee che dorme, è anche: illustratore, mural artist e incisore. Ha studiato design del prodotto alla LABA di Brescia e illustrazione e grafica delle immagini all'ISIA di Urbino.
scopri di più
Introduzione
Sull’economia sociale nella dimensione globale
Gianluca Salvatori
L’economia sociale, mettendo al centro una visione in cui non prevale la ricerca dell’auto-interesse ma lo sviluppo dell’interesse generale, può svolgere un ruolo decisivo in una fase in cui abbiamo bisogno di ripensare il rapporto tra economia, società e politica senza ricadere nell’unilateralismo di altre stagioni. La riflessione è aperta, le soluzioni non sono ancora scritte.
Introduzione
L’impresa sociale: dalla teoria alle policy
Giulia Galera, Stefania Chiomento
Negli ultimi vent’anni vi è stata una grande attenzione verso quell’insieme di organizzazioni che operano per l’interesse comune. Ma il modo di concettualizzare il fenomeno è diverso a seconda della prospettiva e delle tradizioni dei vari Paesi. Un saggio da prendere come riferimento, sui concetti di impresa sociale, economia sociale, economia solidale, economia sociale e solidale, terzo settore.
Un Europa sociale
Verso un'Europa più sociale
Redazione
Il fatto che esista una “Europa sociale”, ossia attenta non solo a favorire l’azione dei soggetti economici, ma anche ai diritti dei cittadini più fragili, non è scontato: è un percorso in evoluzione, pur avendo radici lunghe. Tuttavia siamo sulla buona strada nel diffondere la consapevolezza sul ruolo che l’impresa sociale e l'economia sociale possono avere nel rilancio del continente.
Un Europa sociale
Dalla Social Business Initiative al Social Economy Action Plan
Giuseppe Guerini
Per le istituzioni europee l’economia sociale è passata dall’essere considerata funzionale a promuovere la responsabilità sociale e a coltivare nicchie di solidarietà, all’essere riconosciuta come un attore chiave per riqualificare e rendere sempre più equo e sostenibile il Mercato unico europeo e forse anche per proteggere e qualificare la natura stessa della democrazia politica comunitaria.
Un Europa sociale
L’economia sociale nel panorama europeo
Anna Athanasopoulou, Patrick Klein
Sebbene l’economia sociale non sia un fenomeno nuovo, in questi anni ha guadagnato un ruolo crescente nelle politiche pubbliche. Le organizzazioni dell’economia sociale hanno dimostrato una buona capacità nel colmare le lacune lasciate da Stato e mercato, e si sono dimostrate innovative, adattabili e reattive ai bisogni delle comunità.
Le politiche
Le politiche: contesti diversi, obiettivi convergenti
Redazione
Non è solo l’Europa ad interrogarsi sull’economia sociale: il tema è nell’agenda di diversi Stati in tutti i continenti. La fotografia che ci offrono gli autori di questa sezione, in termini di promozione e sostegno del fenomeno, è molto confortante, ma al contempo vi è chi evidenzia l’ancora troppo scarso riconoscimento di da parte delle organizzazioni internazionali.
Le politiche
L'ESS: una prospettiva internazionale
Roberto Di Meglio, Vic Van Vuuren
In uno scenario di crisi globale, sono urgenti politiche che rendano la nostra società più inclusiva e sostenibile. Gli attori del settore pubblico, privato e della società civile sono chiamati a giocare un ruolo attivo. L’economia sociale e solidale ha le carte in regola per essere un attore cruciale in un nuovo paradigma di produzione e consumo che metta al centro le persone ed il pianeta.
Le politiche
Legislazione e politiche pubbliche a sostegno dell’ESS
Yvon Poirier, Françoise Wautiez, Béatrice Alain
Oltre trenta paesi nel mondo hanno adottato, o sono in procinto di adottare, una legislazione sull’economia sociale e solidale, rispetto al cui sviluppo centinaia di amministrazioni pubbliche hanno implementato politiche e programmi. Una panoramica sul percorso che ha condotto a questi risultati e alcuni elementi del processo che porta all’adozione di leggi e politiche.
Le politiche
ESS: un riconoscimento che ancora manca
Raymond Saner
Le organizzazioni e le imprese dell’economia sociale e solidale possono svolgere un ruolo sostanziale nel raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile. Tuttavia non sono adeguatamente rappresentate nelle istituzioni internazionali e hanno ancora poche opportunità di influenzare le politiche che riguardano il lavoro, le imprese, la società.
Le politiche
Il ruolo delle mutue nella crisi sanitaria in Belgio
Barbara Sak, Jérôme Schoenmaeckers
Nonostante tutte le sfere della popolazione siano state colpite, la crisi sanitaria da Covid-19 ha colpito più duramente le popolazioni europee più vulnerabili. In tutta Europa molti enti pubblici e organizzazioni dell'economia sociale lavorano congiuntamente per mitigare gli effetti della pandemia. Il ruolo di una mutua in Belgio [english version].
L'Action Plan
L’Action Plan: quale valutazione?
Redazione
Il Social Economy Action Plan è uno dei documenti più citati negli articoli di questo numero. Presentato nel dicembre 2021 dopo un lungo percorso di concertazione, rappresenta – dieci anni dopo la Social Business Initiative – un nuovo tentativo di costruire una cornice organica per il riconoscimento del valore economico e sociale delle organizzazioni dell’economia sociale.
L'Action Plan
Action Plan, apprezzabile ma con riserva
Luigi Martignetti
Il piano d’azione per l’economia sociale presentato dalla Commissione Europea lo scorso dicembre ha il pregio di essere una comunicazione esplicitamente dedicata all’economia sociale, fatto non scontato. Un piano che potrà avere un reale effetto di crescita del settore a patto che alcune questioni vengano chiarite ed alcune condizioni di implementazione rispettate.
L'Action Plan
Action Plan, il pieno riconoscimento dell'economia sociale
Carlo Borzaga
C'è un aspetto che rende il Sociale Economy Action Plan della Commissione Europea un documento importante: dopo anni di timidezze, eredità della fase neoliberista, esso contiene un compiuto riconoscimento dell'economia sociale, vista nelle sue potenzialità e non solo come complemento residuale del settore di mercato.
Innovazione sociale
Economia sociale e innovazione sociale
Redazione
Spesso il tema dell’economia sociale si è intrecciato con quello dell’innovazione sociale. Le grandi sfide che le nostre società si trovano ad affrontare – la transizione ecologica, il contrasto ai mutamenti climatici, la lotta alle disuguaglianze – portano a guardare alle imprese sociali che abbracciano l’innovazione sociale come una importante risorsa.
Innovazione sociale
L’ESS alla sfida dell’innovazione
Jean Fabre
È possibile che l’impresa sociale e gli altri attori dell’economia sociale moltiplichino la loro produttività grazie alle innovazioni tecnologiche in arrivo, o al contrario che vedano crollare il loro progetto di una società dove l’economia è al servizio della prosperità condivisa. La storia non è mai scritta in anticipo. Un futuro positivo rimane possibile, se si opera in tempo per costruirlo.
Innovazione sociale
L’economia sociale e la sfida della transizione digitale
Gianluca Pastorelli
Nei primi decenni del nuovo secolo le tecnologie digitali hanno rimodellato il lavoro, il comportamento, la salute, la governance e altri aspetti della vita umana. Il settore sociale è stato coinvolto in questa trasformazione come utilizzatore, beneficiario e in alcuni casi come portatore di soluzioni proprie: da vari anni assistiamo ad una cosiddetta economia sociale digitale.
Dal mondo
Esperienze dal mondo
Redazione
Le forme assunte dall’imprenditorialità sociale nel mondo sono molto varie e dipendono dai contesti socioeconomici e giuridici. Negli articoli di questa sezione sono approfonditi casi dal Brasile, dall’America Latina, dal bacino Mediterraneo sud-orientale, dall’Africa subsahariana. Una ricchezza di iniziative che contribuiscono in modo decisivo al benessere delle comunità.
Dal mondo
Le cooperative agricole familiari in Brasile
Leandro Pereira Morais, Miguel Juan Bacic
Le cooperative di agricoltura familiare in Brasile costituiscono uno strumento rilevante per far fronte alla crisi globale. Organizzazioni che consentono lo sviluppo di un sistema produttivo sostenibile che contribuisce a garantire, per una parte della popolazione, la sicurezza e la qualità degli alimenti e la creazione di lavoro e reddito, rafforzando i legami sociali.
Dal mondo
Economia solidale: due esperienze dall'America latina
Maura Viezzoli, Luigi Grando
In contesti geografici molto diversi da quello europeo, come quello latino-americano, quale funzione e valore aggiunto può avere l’economia sociale? Come si inserisce la valorizzazione dell’economia sociale all’interno delle strategie di cooperazione internazionale? Due esperienze in Colombia realizzate dal CISP - Comitato Internazionale per lo Sviluppo dei Popoli.
Dal mondo
Innovazione sociale: una via mediterranea?
Dario Carrera, Suheli Chrouda, Rosario Sapienza, Marco Traversi
Esiste una via mediterranea per l’innovazione sociale? È possibile codificare le caratteristiche distintive di una innovazione guidata da una matrice capace di correlare bisogni locali, internazionalizzazione dei modelli di gestione, armonizzazione delle policy e delle metriche di misurazione e valorizzazione dell’impresa sociale nell’area del Mediterraneo?
Dal mondo
L’ESS per il lavoro dignitoso nell’Africa subsahariana
Jürgen Schwettmann
Un’analisi della relazione tra l’economia sociale e solidale e l’economia informale nell’Africa subsahariana. Le organizzazioni e le imprese dell’ESS non sono solo in grado di migliorare la condizioni di vita delle comunità e creare opportunità di lavoro dignitoso, ma, in molti casi, gli unici agenti che possono raggiungere efficacemente gli attori dell’economia informale.
Recensioni
L’impresa sociale, una chance per l’Europa (1995)
Redazione
Ricerca realizzata dal Consorzio CGM e coordinata da Carlo Borzaga, presentata a Bruxelles nel 1995. Anche se probabilmente non sono molte le copie di questo volume prodotto in modo artigianale sopravvissute alle insidie del tempo, si tratta di una pubblicazione fondamentale: il primo caso di analisi sistematica dell’impresa sociale in diversi paesi europei.
In memoria
Ricordando Marco Maiello
Felice Scalvini
Ci ha lasciati Marco Maiello, direttore di Impresa Sociale dal 1998 al 2001. Esperto di politiche attive del lavoro, protagonista nelle attività del Consorzio Gino Mattarelli, poi in Cariplo, in Cariparma, in Welfare Italia, per seguire poi sperimentazioni di housing sociale. Lo ricorda, a nome di tutta la redazione, Felice Scalvini.
Sostieni Impresa Sociale

Impresa Sociale è una risorsa totalmente gratuita a disposizione di studiosi e imprenditori sociali. Tutti gli articoli sono pubblicati con licenza Creative Commons e sono quindi liberamente riproducibili e riutilizzabili. Impresa Sociale vive grazie all’impegno degli autori e di chi a vario titolo collabora con la rivista e sostiene i costi di redazione grazie ai contributi che riesce a raccogliere.

Se credi in questo progetto, se leggere i contenuti di questo sito ti è stato utile per il tuo lavoro o per la tua formazione, puoi contribuire all’esistenza di Impresa Sociale con una donazione.