Sostienici! Rivista-Impresa-Sociale-Logo-Mini
Fondata da CGM / Edita e realizzata da Iris Network
ISSN 2282-1694

Tag: Codice Terzo Settore

Editoriale
La riforma del Terzo settore tra unità e differenziazione
Luca Gori, Gianfranco Marocchi
Probabilmente si tratta di uno dei vizi originari della Riforma del Terzo settore, uno di quei nodi che vengono al pettine col passare del tempo suscitando spinte centrifughe. Non è difficile vedere, seppure striscianti e quasi mai esplicite, tendenze che possono portare se non a dissolvere, quantomeno a limitare fortemente il potenziale impatto della riforma stessa.
Fiscalità
Il cantiere della fiscalità dell’impresa sociale
Felice Scalvini
Quale fiscalità per il Terzo settore e l’impresa sociale? Su quasi basi fondarne la peculiarità? E quali i nodi da sciogliere? Felice Scalvini richiama brevemente i termini del problema, per introdurre i saggi di Giulia Boletto, che fa il punto sulle ragioni costituzionali della questione, e di Gian Mario Colombo, che ricostruisce la fiscalità dell’impresa sociale, mettendone in evidenza luci e ombre.
Fiscalità
La sentenza della Corte Costituzionale 131/2020
Giulia Boletto
La sentenza 131 sembra apportare importanti spunti di riflessione anche sul trattamento tributario degli ETS. Le misure premiali, di fatto, non rappresentano una deroga al sistema ordinario, ma la presa d’atto che l’ordinamento riconosce gli ETS come attori dell’interesse generale che concorrono alla spesa pubblica attraverso la loro azione e non per il tramite dell’imposizione.
Fiscalità
La fiscalità dell’impresa sociale
Gian Mario Colombo
Una delle cause principali dell’insuccesso del D.Lgs. 155/2006 è stata sicuramente la mancata concessione di agevolazioni fiscali. L’art. 18 del D.Lgs. 112/2017, che si esamina in questo articolo, si pone l’obiettivo di colmare questa lacuna. La tecnica legislativa adottata è quella della detassazione degli utili e avanzi di gestione, già sperimentata con le cooperative a mutualità prevalente.
Coprogrammazione
Coprogrammazione, banco di prova per l’amministrazione condivisa
Redazione
Accanto alla oramai frequente collaborazione nel momento della progettazione, Enti pubblici e Terzo settore sono chiamati a misurarsi con la coprogrammazione, con il condividere quindi le scelte relative a politiche e strategie di intervento. In questo numero, un saggio a cura di Bongini, Di Rago, Semeraro e Zandrini ed uno studio di caso di Gianfranco Marocchi.
Coprogrammazione
La co-programmazione ex articolo 55
Andrea Bongini, Pina Immacolata Di Rago, Salvatore Semeraro, Umberto Zandrini
Un contributo originale che esplora gli sviluppi di questa pratica di amministrazione condivisa: come impatterà la coprogrammazione sull’impianto programmatorio degli Enti locali? Ci aspetta un futuro in cui Enti pubblici e Terzo settore collaboreranno laddove i documenti fondamentali della programmazione degli Enti locali interessano settori di interesse generale?
Coprogrammazione
La coprogrammazione a Caluso
Gianfranco Marocchi
Uno studio di caso su un’esperienza di coprogrammazione in provincia di Torino; viene seguito il processo dalle sue premesse sino agli esiti, ripercorrendo insieme tanto gli aspetti amministrativi quanto quelli sociali e di processo, nella convinzione che le prassi offrano elementi di conoscenza e riflessione fondamentali.
Saggi
Gli ETS ed il principio degli adeguati assetti organizzativi
Domenico Francesco Donato
Come si coordinano il principio degli adeguati assetti organizzativi, amministrativi e contabili previsti dal Codice Civile e le previsioni del Codice del Terzo Settore? Riflessioni e spunti per dare un’adeguata strutturazione all’attività sociale e di impresa degli Enti del Terzo Settore.
Saggi brevi
Convenzioni tra PA e Terzo settore: il concetto di gratuità
Simone Franca
Le convenzioni tra pubbliche amministrazioni ed Enti del Terzo Settore così come disciplinate dall’art. 56 del Codice del Terzo Settore, sono in contraddizione con quanto disposto dalle direttive eurounitarie in tema di contratti pubblici? Il concetto di gratuità nelle convenzioni a partire da una recente Sentenza della Corte costituzionale.
Tutti i tag
Sostieni Impresa Sociale

Impresa Sociale è una risorsa totalmente gratuita a disposizione di studiosi e imprenditori sociali. Tutti gli articoli sono pubblicati con licenza Creative Commons e sono quindi liberamente riproducibili e riutilizzabili. Impresa Sociale vive grazie all’impegno degli autori e di chi a vario titolo collabora con la rivista e sostiene i costi di redazione grazie ai contributi che riesce a raccogliere.

Se credi in questo progetto, se leggere i contenuti di questo sito ti è stato utile per il tuo lavoro o per la tua formazione, puoi contribuire all’esistenza di Impresa Sociale con una donazione.